noi-italia2015
istat

Detenuti

60/121

Versione stampabile

Verso la soluzione il problema del sovraffollamento     

UNO SGUARDO D'INSIEME

I detenuti presenti negli Istituti di prevenzione e di pena per adulti alla fine del 2013 sono 62.536, il 4,8 per cento in meno rispetto al 2012, pari a 102,9 detenuti ogni 100 mila abitanti. Sono maschi il 95,7 per cento di essi e stranieri il 34,9 per cento. La diminuzione osservata rappresenta l’effetto tangibile dell’efficacia delle numerose misure di legge adottate a partire dal 2010 per ridurre la numerosità della popolazione carceraria, dopo la constatazione della scarsa utilità, nell’ottica di lungo periodo, di provvedimenti eccezionali come l’indulto del 2006. Nel corso del 2014 si delinea un’ulteriore imponente diminuzione dei detenuti presenti (già -17,5 per cento nei primi dieci mesi) e conseguentemente sembra avviato a soluzione il problema del sovraffollamento che ha cronicamente afflitto il sistema carcerario, con i detenuti sistematicamente in eccedenza rispetto agli standard di capienza previsti nelle strutture penitenziarie (per ogni cella 4 metri quadrati in condivisione, più 5 metri quadrati per ogni singolo detenuto). Il valore dell’indice di affollamento è passato dal 139,7 della fine del 2012 al 131,1 del 2013, ed è pari a 109,9 al 31 ottobre 2014. Ovviamente anche un valore dell’indice a livello nazionale pari o inferiore a 100 non esclude che ci possano essere delle situazioni di disagio a livello locale. Nel 2013, al valore nazionale di 131,1 detenuti per 100 posti letto, concorrevano situazioni diversificate, con valori compresi tra i 163,4 della Liguria e i 78,9 della Sardegna.


L'ITALIA NEL CONTESTO EUROPEO

L'ITALIA E LE SUE REGIONI

Confronti europei


icona Detenuti nei paesi Ue
[xls
 - ods]


Confronti regionali


icona Detenuti presenti negli Istituti di prevenzione e di pena per adulti al 31 dicembre per regione
[xls]

icona Detenuti presenti negli Istituti di prevenzione e di pena per adulti al 31 dicembre per regione
[xls]


Serie storiche


icona Detenuti in totale e detenuti stranieri presenti negli Istituti di prevenzione e di pena per adulti al 31 dicembre per cittadinanza e regione
[xls
 - ods]


Definizioni utilizzate

I dati si riferiscono ai soli detenuti in istituti penitenziari per adulti. L'indice di affollamento è costruito come rapporto percentuale tra il numero di detenuti presenti e i posti letto disponibili nel rispetto di parametri stabiliti. Un valore superiore a 100 implica che per ospitare le persone eccedenti si è reso necessario ridurre lo spazio fisico previsto per ciascun detenuto.


Fonti

Ministero della giustizia, Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria (Dap)

Eurostat, Crime and criminal justice

Pubblicazioni

Istat, Ministero della giustizia (Dap), I detenuti nelle carceri italiane – Anno 2011, Comunicato stampa, 18 dicembre 2012

Eurostat, Crime and Criminal Justice, Statistics in Focus, 18/2013

Link utili

Istat/giustizia e sicurezza

Ministero della giustizia/statistiche

Eurostat/crime

Eurostat/metadata



Codice da incorporare

Clicca qui per selezionare il codice