noi-italia2015
istat

Offerta ospedaliera

37/121

Versione stampabile

In Italia l’offerta di posti letto ospedalieri e degli istituti di cura continua a diminuire, come nella maggior parte dei paesi dell’Unione europea     

UNO SGUARDO D'INSIEME

Il settore della sanità in Italia si colloca in un contesto nazionale ed internazionale di crisi economico-finanziaria tale da dover proseguire il ridimensionamento delle risorse a disposizione per l’erogazione dei servizi sanitari, in particolare di quelli a carico del Servizio Sanitario pubblico. Nell’ambito dell’assistenza ospedaliera, l’iter normativo iniziato nel 2004 (art.1 comma 169 della legge n. 311 del 30 dicembre 2004), proseguito nel 2012 (art.15 comma 13c del decreto legge n. 95 del 6 luglio 2012, convertito in legge n. 135 del 7 agosto 2012), ha fatto un passo in avanti nel 2014, nella Conferenza Stato-Regioni, attraverso l’adozione di un regolamento (del 5 agosto 2014) volto ad avviare la fase applicativa del processo di riorganizzazione strutturale e qualitativa della rete ospedaliera. Tale regolamento prevede che tutte le regioni adottino un provvedimento generale di programmazione per fissare la propria dotazione di posti letto ospedalieri, nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale (SSN), nel triennio 2014-2016, ad un livello inferiore al parametro nazionale che prevede 3,7 posti letto per abitante (di cui 0,7 per la lungodegenza e la riabilitazione).


L'ITALIA NEL CONTESTO EUROPEO

L'ITALIA E LE SUE REGIONI

Confronti europei


icona Posti letto ordinari nei paesi Ue
[xls
 - ods]


Confronti regionali


icona Offerta ospedaliera ordinaria per regione
[xls]

icona Posti letto ordinari per regione
[xls]


Serie storiche


icona Offerta ospedaliera ordinaria per regione
[xls
 - ods]


Definizioni utilizzate

Gli indicatori di offerta ospedaliera del SSN in Italia sono rappresentati dal numero degli istituti di cura e dal numero di posti letto ordinari per abitante, mensilmente utilizzati dalle strutture pubbliche e private accreditate. Per quanto riguarda i confronti internazionali, per i posti letto ci si riferisce alla definizione Eurostat che considera il numero dei posti letto ordinari disponibili e include oltre al settore pubblico il settore privato nel suo complesso (accreditato e non accreditato con il SSN).


Fonti

Istat, Demografia

Ministero della salute, NSis

Camera dei deputati, Temi dell'attività parlamentare

Eurostat, Public health

Pubblicazioni

Ministero della salute, Annuario statistico del servizio sanitario nazionale, vari anni

Istat, Struttura e attività degli istituti di cura, vari anni

Istat, Annuario Statistico Italiano, 2014

Link utili

Istat/istituti di cura

Ministero della salute/dati

Ministero della salute/documenti 1

Ministero della salute/documenti 2

Camera dei deputati/finanziamento SSN

Eurostat/health



Codice da incorporare

Clicca qui per selezionare il codice